The Cave” è l’ultima installazione artistica realizzata da Solkide Auer e ospitata da LEA19.

READ IN ENGLISH

Essa rappresenta un’esplosione di forme, luci, colori e movimento: una coesione di elementi astratti e geometrici che rispecchiano “il volto interiore” dell’autore.

L’astrattismo è quella corrente artistica che predilige le forme e i colori alla rappresentazione della Realtà Oggettiva. Qualunque tipo di arte che non sia una raffigurazione della Realtà è parte di quel movimento che definiamo “astrattismo”.

L’astrattismo a sua volta conosce diverse correnti e, una di queste, è l’astrattismo geometrico, di cui l’installazione di Solkide Auer è una brillante esternazione.

L’installazione “The Cave” è costituita da diversi “punti di arrivo” e ciascuno di essi corrispondente a uno specifico ambiente artistico, opportunamente allestito dall’autore per stupire e coinvolgere lo spettatore. Per maggiore comodità, elenco ciascuno di essi indicando il relativo “punto di atterraggio” in modo da offrire al lettore una visita guidata che ne agevoli la permenenza.

The Light_The Cave By Solkide Auer

The Tower_The Cave by Solkide Auer

The Grid_The Cave by Solkide Auer

The Reflex_The Cave by Solkide Auer

The Sphere_The Cave by Solkide Auer

The Dome_The Cave by Solkide Auer

In tutto sono 6 località artistiche da visitare, ognuna delle quali vuole rappresentare, in forma geometrico-astratta, il relativo titolo o nome del punto di atterraggio (The Light, The Tower, The Grid, The Reflex, The Sphere, The Dome).

Personalmente, ho apprezzato molto la tecnica manipolativa delle forme nonché le idee sui colori e la relativa rifrazione. Proprio per questo motivo mi sono divertita a scattare foto in 3D, in quanto credo che il geometrismo di Solkide si presti particolarmente bene a due tipi di manipolazione di immagine:

  1. il 3D;
  2. Il Morphing video.

L’effetto 3D è noto ed è visionabile con opportuni occhiali 3D che ne consentono di vedere correttamente la profondità.

Il morphing video è quella tecnica di ripresa che permette di sfumare da una forma a un’altra, consentendo di apprezzare le singole strutture attraverso il passaggio visivo graduale dall’una all’altra.

Per rendere l’idea di cosa intendo per “morphing video” ecco un esempio:

Mi piacerebbe molto vedere un video di questo tipo realizzato a partire da un’installazione di Solkide Auer.

Riferimenti

“The Cave”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: