Second Life e le Nuvole Cadute

“Epica” lo spettacolo teatrale delle “Nuvole Cadute” in Second Life®

One comment

L’altro ieri sera è andata in scena la prima di “Epica“, lo spettacolo delle “Nuvole Cadute“, attiva compagnia tetrale in Second Life®, che dal 5 Febbraio 2017 allieta gli abitanti italiani del mondo virtuale con le sue complesse narrazioni.

READ IN ENGLISH

Per la prima volta, ho assistito a uno spettacolo teatrale creato e messo in scena per SL®. E’ stata un’esperienza significativa per comprendere come, anche attraverso un mondo virtuale per sua necessità poco espressivo, si possano trasmettere messaggi importanti e sia anche possibile emozionare il pubblico.

Leggendo queste righe qualcuno si starà chiedendo se sia auspicabile mettere in scena uno spettacolo all’interno di una qualsivoglia piattaforma virtuale, in quanto è impossibile rendere la medesima espressività che possiamo trovare in uno spettacolo ambientato nella realtà.

Se questa affermazione è senz’altro vera, e quindi nell’ambiente virtuale mancano per forza di cose elementi importanti di comunicatività come la mimica facciale, il libero movimento degli attori sul palcoscenico, la flessibilità scenografica e via dicendo, questo non significa che la teatralità non possa essere adeguata con successo anche alla virtualità.

D’altra parte il grande numero di persone presenti l’altro ieri sera a LEA4 per assistere allo spettacolo “Epica” delle “Nuvole Cadute” è la prova (se ce ne fosse bisogno) che anche l’ambiente virtuale è terreno fertile per la creatività artistica, non di meno dell’ambito reale.

 

This slideshow requires JavaScript.

“Epica” è una narrazione intensa, coinvolgente e per nulla scontata nei contenuti. Nella parte iniziale dello spettacolo l’impatto è con il personaggio principale della principessa Hanna. La narrazione sorprende con “colpi di scena” inaspettati ed estremanente graditi al pubblico.

Il tema principale di “Epica” è il rapporto tra il Bene e il Male, una relazione tanto complessa quanto necessaria.

Pur non volendo svelare troppo della narrazione in quanto potrebbero essere messi in scena ulteriori spettacoli a cui, chi non ha potuto presenziare alla prima, potrebbero assistere, devo dire che questo contrasto tra Bene e Male, a cui siamo assuefatti sin da piccoli con le favole a lieto fine, viene affrontato in “Epica” senza pregiudizi nè preconcetti.

In “Epica” vive un tema filosofico profondo, il dualismo come necessità.

Per questo motivo ho chiesto a una delle autrici di questa originale narrazione, Seta Rosea, di darmi il copione. Non per pubblicare l’intera storia, ma per mettere in evidenza quei passaggi che sono alla base del messaggio di fondo: Bene e Male si completano a vicenda, e l’Uno non potrebbe esistere senza l’Altro.

Il personaggio rappresentativo del Male in “Epica” è Flegias, mentre quello che identifica il Bene è, in primo luogo Hanna, la principessa rimasta prematuramente orfana di padre.

Flegias si rivolge alla principessa così come il Male potrebbe fare con il Bene in un dialogo a due.

Pensi , ogni volta di sconfiggermi, di umiliarmi o peggio ancora di eliminarmi. Ma rinasco all’orizzonte pronto ad incontrarti di nuovo. Non sono il tuo antagonista, sono la tua energia. (da “Epica”)

Dal punto di vista del Bene, la principessa Hanna è il primo esempio, molto significativo soprattutto in virtù della sua capacità di sacrificarsi per ciò che è giusto (così come il padre le aveva insegnato). Alcuni passaggi dei suoi monologhi sono commoventi, come quando racconta dei suoi sogni.

Io sono questa. Sono quella che si sorprende dei propri sogni. E piango quando la mattina finiscono. (Da “Epica”)

“Epica” è un susseguirsi di eventi che simboleggiano questa eterna lotta tra Bene e Male. La definiamo “lotta” anche se, forse, non si tratta di una battaglia, ma entrambi esistono per confermare l’uno la natura dell’altro.

Così come il buio risalta le stelle e le conferma nella propria esistenza, allo stesso modo il Male permette di definire il Bene, nutrendolo della propria essenza.

In occasione dello spettacolo ho scattato diverse immagini che ho successivamente elaborato secondo il mio gusto e che condivido nella galleria fotografica in questo post.

Di seguito la locandina che introduce lo spettacolo e gli attori al completo.

Ricordo che le autrici dei testi sono Seta Rosea e Cornelia Longfall.

Epica in Second Life

In occasione della mia visita alla galleria di immagini esposte per ricordare i precedenti spettacoli teatrali, ho avuto il piacere di girare un piccolo video a futura memoria.

Machinima

Per altri video su precedenti spettacoli, è possibile visionare i seguenti contenuti.

 

Riferimenti

LEA4

Advertisements

1 comments on ““Epica” lo spettacolo teatrale delle “Nuvole Cadute” in Second Life®”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.