Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®

“Dolloureux” la recente esibizione di Nevereux @Daphne Art Gallery

No comments

Con piacere accolgo gli inviti di Nevereux e SheldonBR di visitare l’ultima esibizione artistica ospitata dalla Daphne Art Gallery. Per chi non lo sapesse, la Daphne Art Gallery è il progetto artistico curato da Angelica Corral e SheldonBR, nato per ospitare i migliori artisti del mondo virtuale esseliano.

Si tratta di un’idea importante, sviluppata ulteriorermente sul loro sito DAPHNE.ARTS.

READ IN ENGLISH

Potendo contare su uno spazio ampio, la Daphne Art Gallery ospita diverse esibizioni/installazioni contemporaneamente, offrendo al viaggiatore di passaggio una panoramica artistica molto varia.

L’esibizione su cui mi soffermo stasera, è “Dolloureux“, a cura di Nevereux.

Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®
Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®

All’arrivo sono stata piacevolmente colpita dal gioco di luci utilizzate. Premetto che è importante accettare la variazione di impostazioni di Windlight allo scopo di poter beneficiare di una visione ottimale dell’esibizione. Perchè questa variazione di luci e ombre è così importante? Vi sono due motivi, a mio avviso. Il primo è che le impostazioni di luce scelte dall’artista creano un gioco illusorio per cui al primo impatto si pensa di essere dinanzi a sculture e non immagini a due dimensioni. Il secondo è che le luci rosse creano uno splendido effetto anche sul proprio avatar, che si mescola molto bene col contesto. Scattare foto a se stessi mentre si visita l’esibizione è altamente consigliato, perchè luci e ombre sono impostate per ottenere i migliori risultati fotografici.

Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®
Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®

“Dolloureux” racconta di “bambole”, come le immagini chiaramente esprimono. Qui non si parla di sogni nè di favole, come il tema potrebbe far pensare in un primo momento, ma di Vita. Si parla di dolore, di sofferenza, un tema caro a Nevereux e che ha egregiamente affrontato nella sua recente esibizione artistica “Out of here” al Nitroglobus Roof Art Gallery.

Nella esibizione “Dolloureux” il dolore, la sofferenza riguardano più che altro il rapporto di coppia, descritto dall’artista nella sua introduzione alla presente esposizione artistica alla Daphne.

Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®
Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®

L’artista descrive “bambole” (che metaforicamente rappresentano la Donna) che si trovano a metà strada tra la completa sfiducia nella Vita e nell’Amore e la gioiosità cieca della giovinezza. Si tratta della condizione di chi ha vissuto (e sofferto), ma non vuole perdere la speranza che la Vita abbia (ancora) qualcosa da offrire. Mi fido, non mi fido? Mi fido, ma non troppo. In fondo la mia bellezza (interiore) è data proprio dalla mia esperienza (e sofferenza).

Credo che sia questo il senso delle parole introduttive di Nevereux (o, almeno, io le interpreto in questo modo). Le immagini di Nevereux mi hanno ricordato un po’ quelle di Awesome Fallen, un’altra artista che apprezzo molto. In entrambi i casi, il dolore, come esperienza di Vita che tramuta il modo di approcciarsi all’esistenza, è il tema dominante dell’immagine.

Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®
Dolloureux By Nevereux @Daphne in Second Life®

Volendo fare una riflessione personale, la condizione descritta da Nevereux è una situazione di diffidenza tipica di chi vive dai 40 anni in sù, un arco temporale in cui si è ancora giovani e desiderosi di vivere, ma si sono fatte esperienze dolorose che non si vorrebbe ripetere (subentra anche una certa stanchezza verso la sofferenza medesima).

Ho apprezzato molto l’esibizione di Nevereux, la sua originalità e capacità di spaziare tra stili anche (molto) diversi fra loro.

Riferimenti

“Dolloureux” by Nevereux @Daphne Art Gallery

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.