“Waterworld,” music show in Second Life®

Waterworld Show in Second Life

Do you remember the film “Waterworld” directed by Kevin Reynolds, produced and starred by Kevin Kostner and released in 1995? For those who don’t know it, it’s a story set in a post-apocalyptic future and about the adventures of a mutant in search of the last strips of land in a world submerged by water.
Kevin Kostner’s film was not, in fact, particularly successful. Only recently, the addition of half an hour of content that illustrates the plot has allowed the public to understand the narrative better and appreciate nuances previously misunderstood.
Despite the lack of film success, Antartica Ferraris decided to stage a musical in Second Life® inspired by “Waterworld.” In my opinion, this is a courageous choice, but not irresponsible.
The premiere of the show was in the land of “Ignorant Fairies” owned by Esther Prynne and Hori TheHorizon. I had the pleasure to create a special event for this show on my Facebook group dedicated to art, “Art and culture in virtual worlds” that, seen by James Wagner, has brought an excellent media response thanks to his article in New World Notes. James expresses, in the post, the astonishment for the choice of “Waterworld,” especially because it comes from a group of Italians. His perplexity is mainly why to the substantial cinematic flop of Kevin Kostner’s film. Although I understand James’ arguments, I must say that the musical set in SL® was, unlike the film, a success.


Regardless of the film, the show created by Antartica Ferraris and directed by Van Loopen lived up to expectations. The original and numerous animations explicitly designed for the show by Antartica Ferraris thrilled both the audience and the actors themselves.
In so many years of SL®, this is the first time I have seen a team effort. Collaboration is never “cheap,” especially when it involves people who interact with each other through a PC. Besides, staging a show in which several people are required, and many animations inevitably generate a considerable lag. However, I saw the performers passionate about storytelling and scenography, overcoming the technical difficulties that necessarily had to be faced and resolved.
The show cost commitment and stress, but also great satisfaction and joy. Satisfaction for having created a unique show of its kind. Joy for having been part of a joint project that rewarded friendship.


Leggi in Italiano → “Waterworld”, show musicale in Second Life®

Ricordate il film “Waterworld” diretto da Kevin Reynolds, prodotto e recitato da Kevin Kostner e uscito nel 1995? Per chi non lo conoscesse, si tratta di una storia ambientata in un futuro post-apocalittico e tratta delle avventure di un mutante alla ricerca degli ultimi lembi di terra in un mondo sommerso dalle acque.

Il film di Kevin Kostner non ha avuto, per la verità, particolare successo. Solo di recente, l’aggiunta di mezz’ora di contenuti che ne illustrano la trama, ha permesso al pubblico di comprendere meglio la narrazione e apprezzarne sfumature prima incomprese.

Eppure, nonostante lo scarso successo cinematografico, Antartica Ferraris ha deciso di mettere in scena un musical in Second Life® ispirato proprio a “Waterworld”. Si tratta, a mio avviso, di una scelta coraggiosa, ma non irresponsabile.

La prima dello show è andata in scena presso la land delle “Fate Ignoranti” di proprietà di Esther Prynne e Hori TheHorizon. Ho avuto il piacere di creare un evento apposito per questo show sul mio gruppo di Facebook dedicato all’arte, “Art and culture in virtual worlds” che, visto da James Wagner, ha portato un ottimo riscontro mediatico grazie al suo articolo su New World Notes. James esprime, nel post, lo stupore per la scelta di “Waterworld”, soprattutto perché proviene da un gruppo di italiani. La sua perplessità è soprattutto legata al sostanziale flop cinematografico del film di Kevin Kostner. Pur comprendendo le argomentazioni di James, devo dire che il musical ambientato in SL® è stato, a differenza del film, un successo.

Waterworld Show in Second Life
Waterworld Show in Second Life

In effetti, a prescindere dal film da cui è tratto, lo show ideato da Antartica Ferraris e diretto da Van Loopen è stato all’altezza delle aspettative. Le originali e numerose animazioni create appositamente per lo spettacolo da Antartica Ferraris hanno entusiasmato sia il pubblico che gli stessi attori.

In tanti anni di SL®, è la prima volta che assisto a un lavoro di squadra. La collaborazione non è mai “cosa da poco” soprattutto quando interessa persone che interagiscono tra loro attraverso un pc. Inoltre mettere in scena uno spettacolo in cui sono coinvolte diverse persone e numerosissime animazioni genera, per forza di cose, un notevole lag. Tuttavia ho visto i performers appassionarsi alla narrazione e alla scenografia, superando le difficoltà tecniche che inevitabilmente si sono dovute affrontare e risolvere.

Lo spettacolo è costato impegno e stress, ma anche grande soddisfazione e gioia. Soddisfazione per avere dato vita a uno show unico nel suo genere, gioia per essere stati partecipi di un progetto comune che ha premiato l’amicizia.

Machinima

Continue Reading